COMUNE DI

T
ROINA (EN)

 

 
 
     
 

Troina, Cattedrale Maria SS Annunziata (1080) sulla destra, torre campanaria e Chiesa di san Giorgio (XV sec.), sulla sinistra.

 
     
 

Azotoliquido - 12 Giugno 2008

 
     
     
     
   
 
 
  da Wikimedia Commons  
     


Centro agricolo (Comune di 166,95 Km2 con 11000 abitanti), 64 Km a Nord-Est del capoluogo, a 1121 metri s.l.m. sui rilievi meridionali dei monti Nebrodi. Il territorio Ŕ geologicamente caratterizzato da calcari compatti a liste e noduli di selce arenarie, pedologicamente caratterizzato da suoli bruni, suoli bruni lisciviati e litosuoli.
Zona sismica di seconda categoria.

Troina ha economia prevalentemente zootecnica, favorita dall'estensione di vaste zone a pascolo e boschive. Conserva ancora tipiche attivitÓ artigianali. L'agricoltura Ŕ di tipo cerealicolo e le industrie sono impegnate nella lavorazione del legno.

 

    Troina    
     

HOTELS

Notizie storiche Beni monumentali

Il Centro Ŕ di antiche origini greche (probabilmente coincidente con Enghion). Nella cittadella sulla rocca (a 1.137 metri) si riscontrano tracce di antiche mura greche e di fortificazioni normanne.

Il brogo divenne infatti importante giÓ dall'etÓ araba (878) e sotto Ruggero, a partire dal 1062, fu sede del primo monastero siciliano di monaci basiliani.

Passata a numerose Baronie, Troina divenne finalmente cittÓ demaniale sotto re Martino.

L'impianto urbanistico di Troina Ŕ tipicamente medievale, nell'area relativa alla cittadella fortificata, che si sviluppa tutta lungo il solo asse di via Conte Ruggero. A questa via afferiscono piccole diramazioni tortuose, irregolari, che in ripida pendenza seguono l'andamento orografico della sommitÓ collinare: Ŕ un insieme pittoresco di vicoli, slarghi irregolari, scalette, rampe, sottopassaggi ad arco, cortili sul fronte stradale. Espansioni tardocinquecentesche, del Seicento e del Settecento e interventi edilizi ottocenteschi sono riscontrabili su ambedue i versanti del Centro storico.

Chiesa Madre,
Chiesa S. Francesco, Chiesa S. Caterina, Chiesa S. Lucia, Oratorio Bianchi,
Chiesa S. Giorgio, Chiesa di S. Andrea, Chiesa S. Nicol˛,
Chiesa S. Rocco, Chiesa del Rosario, Chiesa di S. Biagio, Chiesa di S. Nicol˛ della Piazza,
Chiesa del Salvatore, Chiesa di S. Matteo, Chiesa di S. Agostino, Chiesa della Beata Vergine Annunziata, Chiesa di S. Silvestro, Convento Basiliano, Convento dei Cappuccini.